Massimo Griggio

Interior & Design dal 1950

Vorrei avere una video consulenza d’arredo.
Vorrei venire a visitare lo showroom
Vorrei un preventivo
Come posso aiutarti?

5 Consigli per arredare un bagno piccolo

Casa nuova, solito bagno? 5 consigli per arredare un bagno piccolo

Hai appena acquistato casa e non vedi l’ora di godertela. Resta solo una questione da affrontare: il secondo bagno non ti entusiasma. Come si trasformano spazi che nascono piccoli o poco curati in stanze dei sogni? In questo articolo scopriamo cinque consigli per arredare un bagno piccolo e cambiare completamente la funzionalità e il suo look.

Bagni sacrificati? Non più, con un arredo su misura

In molte case, anche moderne, il bagno è impostato sempre nello stesso modo: lavandino a colonna con specchio a parete. Oltre a questo, ci stanno a malapena la doccia e i sanitari. Il risultato? Phon, trucchi, profumi e rasoi elettrici sono tutti in lotta per un posto. Vivono pericolosamente in bilico tra mensole, lavandino e cavi attorcigliati al porta-asciugamani.
Ma non devi per forza rinunciare a un bagno funzionale, in linea con il tuo stile e quello della tua casa. Abbiamo preparato per te cinque consigli per un bagno piccolo, dall’arredo su misura all’illuminazione. Vediamoli insieme.

 

1. Come organizzare gli spazi

Prima di tutto, considera che in ogni bagno ci sono dimensioni minime da mantenere:

  • Wc e l’eventuale bidet misurano circa 40cm di larghezza e 55cm di profondità;
  • Devono esserci almeno 15/25cm tra parete e sanitari e tra i sanitari;
  • Il lavabo ha una profondità di circa 45-50cm;
  • Una doccia piccola è 70x70cm;
  • Tutti i sanitari devono avere uno spazio antistante (di passaggio e utilizzo) di almeno 55cm.

Cosa succede se non rispetti questi limiti? Niente! Nessuno controllerà, ma il bagno risulterà molto scomodo. Ciò premesso, spostare gli scarichi è sempre costoso: è auspicabile lasciare almeno la doccia e i sanitari nella stessa posizione. Se il bagno è lungo e stretto, posiziona tutti gli elementi sulla stessa parete, anche il lavandino e l’eventuale lavatrice. La doccia andrà in fondo a uno dei due lati stretti.

 

2. Usa mobili bagno su misura

I mobili su misura salvaspazio sono i tuoi migliori alleati per arredare un bagno piccolo. Ti permettono di guadagnare piani di appoggio, declinabili in varie forme, e di sfruttare tutto lo spazio disponibile.
Una colonna verticale di fianco al lavabo ti consentirà di sfruttare appieno l’altezza. Ma se non c’è lo spazio, l’alternativa strategica è un capiente pensile contenitore con le ante a specchio capace di contenere tutti i prodotti per la cura della persona. Se hai a disposizione delle nicchie o porzione di parete libera, puoi pensare a delle utilissime mensole.

 

3. L’illuminazione di un bagno piccolo

Per illuminare il bagno è sempre consigliabile avere almeno una luce principale e un’altra riservata alla zona specchio.
La luce principale può non essere il classico lampadario o applique a soffitto: è preferibile un profilo cornice a doppia linea di luce che illumina l’ambiente verso l’alto o il basso, per esaltare in contemporanea travi a vista e finiture delle pareti.
La luce secondaria, in genere posizionata sopra e/o intorno allo specchio, dove avviene la cura del viso, è anche fondamentale per illuminare lavandino e piano di appoggio.
Le strisce LED creano un’atmosfera soft all’interno del bagno perché propagano e non concentrano in un unico punto la luce. Inoltre, hanno intensità regolabile.
Anche i faretti sono un’ottima idea, perché si possono posizionare in punti strategici e offrono un focus di illuminazione diretto.

 

4. Rivestimenti e colore

Le piastrelle di grande formato riducono le fughe, rendendo la stanza più ampia, luminosa e ariosa. Inoltre, esaltano le venature di un’estetica a marmi e pietre rendendole realistiche. Nel caso di finiture esteticamente datate ma solide, c’è l’opzione del rivestimento con resine, ideali per uniformare pareti e pavimenti con un ampia scelta di colori.
Scegliere i colori giusti è indispensabile per far sembrare lo spazio più ampio. In linea generale, meglio preferire colori chiari per arredare un bagno piccolo. Note di colore più vivaci possono essere inserite con moderazione. Otterrai un ambiente luminoso, ma senza rinunciare a un tocco del tuo stile.
Se lo spazio è lungo e stretto, puoi ingannare l’occhio con un colore scuro come sfondo per il lato corto o ancor meglio una carta da parati idrorepellente con un immagine trompe-l’oeil il che dilata lo spazio.

 

5. E la lavatrice?

Uno dei problemi più ricorrenti è dove sistemare la lavatrice: lo spazio è già poco, ci starà? E se ho anche l’asciugatrice?
Buone notizie, esistono soluzioni per inserire questi elettrodomestici anche nei bagni piccoli. L’importante è razionalizzare lo spazio. Puoi farlo in due modi:

  • sfruttando l’altezza, con una sovrapposizione verticale e chiusura con particolari ante;
  • sfruttando lo stesso mobile del lavabo, che andrà ad inglobare la lavatrice regalandoti un pratico piano di appoggio.

 

Grazie a questi cinque consigli, valorizzare il tuo piccolo bagno sarà più facile e saremo molto felici di offrirti la nostra consulenza per l’arredo: puoi contattarci qui oppure venire a trovarci nel nostro showroom.

PER ARREDARE BENE SERVONO ESPERIENZA, IDEE E PROGETTI VINCENTI. CONTATTACI PER:

UN APPUNTAMENTO IN SHOWROOM

In azienda a vedere prodotti, materiali e ragionare davanti a un caffè

UNA VIDEO CONSULENZA

La nostra esperienza a casa tua con video WhatsApp

UN PREVENTIVO

Di un vero arredo su misura o di un prodotto personalizzabile

IN CASO DI DUBBI NELLA COMPILAZIONE DEL FORM,  CHIAMACI AL NUMERO 049 8930466 E TI SUPPORTEREMO!